Concept per sezione Faq, Superbonus 110% come funziona - Casa Zero

Superbonus 110%: come funziona?

In questa sezione puoi trovare tutte le domande più comuni e le risposte più utili a comprendere: come opera Casa Zero, come funziona il Superbonus 110%, quali interventi è possibile eseguire e come diventare nostro partner.

L'operatività

Chi è Casa Zero e di cosa si occupa?
In qualità di General Contractor, gestiamo interventi in materia di Superbonus 110% a 360°: dallo studio di fattibilità all’esecuzione dei lavori, fino alla completa gestione delle pratiche amministrative e fiscali. Il cliente finale non avrà attività in capo e beneficerà dell’incentivo attraverso uno sconto diretto in fattura.
Da quanti anni siete operativi?
Il progetto Casa Zero nasce nel 2020, perché focalizzato sul tema Superbonus 110%: una misura di incentivazione introdotta dal decreto-legge “Rilancio” del 19 maggio 2020. Tuttavia, le figure professionali in forze in Casa Zero vantano una ampia esperienza in ambito di efficientamento energetico e gestione progetti chiavi in mano.
In quali zone operate?
Casa Zero nasce a Treviso, dove risiede la sede principale ma siamo presenti con i nostri affiliati nel Centro-Nord Italia e contiamo di espanderci in tutto lo stivale. A questo link puoi visualizzare la mappa aggiornata delle nostre filiali.
Sconto in fattura o cessione del credito?
Casa Zero opera esclusivamente attraverso il meccanismo dello sconto in fattura, gestendo in toto l’iter documentale.
Con quali imprese collaborate per I cantieri?
Abbiamo un network di affiliati, partner e fornitori di materiale selezionati secondo i più elevati criteri di qualità che lavorano tipicamente a livello locale. Crediamo molto nella forza e nella qualità del lavoro delle aziende del territorio!
Quali sono i passaggi se volessi usufruire del superbonus? Cosa devo fare?
Se sei un condòmino, contatta il tuo amministratore ed invitalo a chiamarci!
Se sei un’amministratore di condominio interessato a capire meglio come muoverti in questo ambito, contatta il nostro servizio clienti. Qui i nostri contatti (link alla sezione contatti)
Come riuscite a gestire tutte le fasi del progetto?
In qualità di General Contractor, gestiamo internamente la fase di progettazione, della verifica documentale e della cessione del credito, mentre ci avvaliamo del prezioso contributo del network di Partner certificati per l’esecuzione dei lavori.
Chiedete acconti/cauzioni/anticipi?
Chiediamo una cauzione che verrà restituita al completamento del processo pari a:
• €500.00, fino a 4 unità (importo per singola unità)
• €300.00, per i condomìni dalle 5 unità in su (importo per singola unità abitativa)
In quanto tempo chiudiamo il cantiere dalla firma del conferimento?
Ovviamente le tempistiche sono variabili e dipendono da diversi fattori non necessariamente legati all’attività di Casa Zero (ad esempio le tempistiche di accesso agli atti, che tipicamente variano da Comune a Comune).
Quali documenti chiedete?
Per le parti comuni: Contestualmente alla firma del conferimento d’incarico, e comunque anticipati via mail e/o durante la riunione condominiale di delibera, viene condivisa con amministratore e condomini la checklist con il dettaglio dei documenti necessari per l’avvio della pratica
A titolo esemplificativo, ma non esaustivo, servono tra gli altri:
• Carta d’identità o CF dell’amministratore o del condomino incaricato
• Estratto registro anagrafe condominio
• Regolamento condominiale;
• dettagli dell’impianto condominiale
• visura e planimetria catastale
• libretto di impianto.
Per le attività che hanno, invece, impatto sulle parti private, a titolo esemplificativo e non esaustivo è richiesto:
- C.Identità e CF del proprietario
- Documenti di proprietà dell’immobile
- Una bolletta dell’energia
Di quali figure professionali disponete?
Casa Zero dispone delle competenze professionali per la gestione del progetto nelle fasi amministrative, finanziarie e tecniche.
Quali prodotti mette a disposizione la vostra impresa?
Utilizziamo I prodotti migliori che rientrano nei massimali del 110%, in modo da far avere al Cliente un intervento a regola d’arte e a totale costo zero.
Fino a quante unità di proprietà è possibile usufruire del Superbonus 110%?
Ogni proprietario può usufruire della misura fiscale per l’intervento di due unità abitative.
Chi si occupa del recupero degli atti catastali presso il comune?
Può farlo il committente o lo può gestire Casa Zero. In questo caso, i tempi di gestione della pratica, partono dal momento in cui tutti i documenti sono stati ricevuti dagli enti preposti.
Quanto mi costa richiedere la consulenza di Casa Zero?
Casa Zero richiede una cauzione di 500€ oppure 300€ iniziali (rispettivamente per condomini entro le 4 unità abitative o oltre le 5), che verrà restituita, al completamento dei lavori, nel caso in cui l’abitazione risultasse eleggibile per l’ottenimento del Superbonus 110%.
Come scegliete quali progetti eseguire e quali no?
Casa Zero è una giovane azienda che, coraggiosamente in termini di investimento e iniziativa, sta provando ad offrire il miglior servizio possibile all’interno del perimetro degli interventi previsti dal Superbonus 110%.
Proprio perché vogliamo che i nostri Clienti siano completamente soddisfatti delle nostre prestazioni, ci riserviamo di valutare dal punto di vista tecnico-progettuale gli interventi prima di accettare degli incarichi, in quanto potrebbero verificarsi impedimenti strutturali e logistici che non ci mettono nelle condizioni di realizzare un intervento di eccellenza.
In particolare, per quanto riguarda i condomini, prendiamo in carico solo quelli entro le 20 unità abitative e che, in caso di più di 8 unità abitative, hanno un riscaldamento centralizzato, mentre sui condomini minimi è richiesto il consenso degli interventi trainati (sulle parti private) sottoscritto da almeno 6 condòmini.
Tutti dicono “costo Zero”, ma è davvero così?
È possibile beneficiare del Superbonus 110% senza costi di alcun tipo, qualora l’intervento sia fattibile, gestito secondo i nostri standard di progettazione ed esecuzione lavori e nel limite dei massimali di spesa definiti dalla vigente normativa.
Qualora fossero necessarie delle sanatorie per il mio intervento, ve ne occupate voi direttamente? E se sì, le spese sono a carico del committente?
La sanatoria deve essere formalizzata dal proprietario dell’immobile ed è a Suo carico in termini di costi. Casa Zero fornirà il supporto tecnico per istruire la pratica.
È possibile fare interventi su immobili della curia, eventualmente utilizzati o concessi ad associazioni territoriali o enti benefici?
No, la legge al momento non lo prevede.
Ho già il computo metrico e un progetto esecutivo, potete intervenire voi?
No, Casa Zero preferisce gestire il progetto End2End per evitare errori o valutazioni non coordinate.
Gestite anche ristrutturazioni interne associate ad interventi previsti nel superbonus?
Casa Zero si occupa dei soli interventi perimetrati dalla normativa del Superbonus 110%. Al, momento, non ci occupiamo di ristrutturazioni edilizie di interni.
Per poter procedere con l’intervento su un piccolo condominio, è necessaria l’unanimità dei proprietari e/o locatari delegati?
È consigliata, ma per policy aziendale è sufficiente la maggioranza assoluta.

Gli interventi

È previsto il riscaldamento a pavimento tra gli interventi possibili?
Il riscaldamento a pavimento non è tra gli interventi che Casa Zero propone ai suoi clienti.
Il cappotto dove viene posizionato, oltre alle pareti verticali?
Il cappotto tecnicamente è solo sulle pareti verticali. La norma però non parla di cappotto, ma di isolamento termico delle superfici opache. Tutto ciò che è superficie opaca (tetto; pavimento controterra) si può includere in questa voce.
Con l’applicazione del cappotto, si restringono le finestre?
Più spesso si restringono i fori. La soluzione tecnica specifica va però ragionata caso per caso.
Se non cambiano i serramenti ci sono delle differenze da sistemare con il davanzale che viene allungato?
Anche in questo caso, dipende dal tipo di infisso, da come è stato strutturato il davanzale, dalla possibilità di andare in battuta, etc… è una valutazione che dipende caso per caso.
È necessario spostare i pluviali?
Dipende dalle lavorazioni. Può subentrare la necessità di sostituire i pluviali e non solo spostarli oppure agire sulle gronde alla stessa maniera.
Chi ha fatto costruire la propria casa e quindi non ha il contratto di acquisto, cosa deve presentare?
In questo caso è necessario presentare il Permesso a Costruire attraverso il quale si è ottenuta l’autorizzazione e l'atto di proprietà del relativo terreno.
Come vengono gestite le porte di sicurezza?
Casa Zero, nel perimetro di interventi legati ai serramenti propone la sostituzione delle porte di sicurezza (attenzione, non sono le porte blindate) solo laddove il vano scala risulti non riscaldato.
I condizionatori rientrano nel Superbonus 110%?
I condizionatori NON rientrano nel Superbonus 110%. Se sono a Pompa di Calore, ovvero possono produrre anche calore d'inverno, vengono presi in considerazione solamente se sono il riscaldamento principale (vedi case al mare).

Le collaborazioni con i subfornitori

Quanto mi costa diventare Casa Zero Partner?
Zero! Non è richiesto nessun contributo d’ingresso ai partner di Casa Zero. È richiesto solo un elevato livello di professionalità e comprovata esperienza in materia.
Sarò costretto ad accettare i cantieri che mi proponete?
No, l’impresa partner non avrà alcun obbligo nei confronti di Casa Zero. Allo stesso modo anche Casa Zero non sarà obbligata ad assegnare un quantitativo minimo di lavori all’impresa partner, fatto salvo un diverso accordo fra le parti.
Se ci fossero dei problemi burocratici e la pratica del Superbonus 110% non venisse accettata, rischio di non essere pagato?
No. Nel momento in cui l’intervento passa alla fase esecutiva, ha già superato tutti i controlli e le verifiche di fattibilità ed ha terminato la fase di progettazione e di autorizzazione. In ogni caso, l’impresa partner non corre nessun rischio in tal senso.
Se un mio Cliente volesse approfittare degli incentivi relativi al Superbonus 110% sarebbe possibile passare il nominativo a Casa Zero?
Sì- E in questo caso, oltre ad eseguire i lavori di propria competenza, al partner verrà riconosciuta una provvigione sull’importo dell’intero contratto.
Elemento grafico

Desideri ricevere maggiori informazioni?

Compila il form, un nostro incaricato ti contatterà nel più breve tempo possibile.








    A seguito dell'entrata in vigore il 25/05/2018 della riforma europea della disciplina sulla Protezione dei Dati - GDPR 2016/679 - per poter gestire le sua richiesta dobbiamo ricevere il consenso esplicito al trattamento dei suoi dati. Le chiediamo quindi di leggere l'informativa completa cliccando qui ed esprimere il suo consenso cliccando sul tasto Acconsento. Potrà revocare il consenso al trattamento per questa finalità in ogni momento. I suoi dati non verranno comunicati, ceduti, o venduti singolarmente o come parte di un database di contatti a terze parti, in nessuna occasione.

    Elemento grafico
    Concept di condominio energeticamente efficiente - Casa Zero
    Logo Casa Zero
    | GRUPPO ZERO SRL | P.IVA 05092070266 | (+39) 0422 1842 | info@casazero.eu - clienti@pec.casazero.eu |
    | Cookie Policy | Privacy Policy |
    Logo Casa Zero
    GRUPPO ZERO SRL | P.IVA 05092070266
    Privacy Policy | (+39) 0422 1842
    info@casazero.eu - clienti@pec.casazero.eu
    starstar-emptychevron-down